English version | Cerca nel sito:

Concerto per i Giusti dell'umanità
al Teatro Dal Verme con i Virtuosi del Teatro alla Scala

Concerto per i Giusti dell'umanità

La Giornata dei Giusti a Milano

Ordinanza Coronavirus

In seguito all'ordinanza emanata da Regione Lombardia e Ministero della Salute per l'emergenza Coronavirus, vi comunichiamo le modifiche alle iniziative previste per la Giornata dei Giusti. Continuate a seguirci sul sito gariwo.net e sui nostri canali social per scoprire tutti gli aggiornamenti.


Essere Giusti significa sentirsi responsabili del mondo

Quest’anno il messaggio della Giornata dei Giusti è quello della responsabilità globale a cui sono chiamati tutti gli abitanti del nostro pianeta. In questo contesto globale l’individuo, indipendentemente della posizione che occupa o del Paese in cui vive, è chiamato ad una responsabilità che probabilmente non esisteva in nessuna epoca storica precedente.


Giornata dei Giusti 2020 a Milano. Scopri tutti gli eventi!

La Giornata dei Giusti si arricchisce di tanti eventi dedicati alle figure esemplari che saranno onorate al Giardino del Monte Stella il prossimo 10 marzo. Ecco di seguito l'elenco di tutte le iniziative, che animeranno la città di Milano a partire dal 3 marzo!


I Giusti 2020 al Giardino Virtuale del Monte Stella

Il Giardino Virtuale “Giusti del Monte Stella” si arricchisce con nuove figure. Saranno onorati Francesco Quaianni, Emily Bayer, Padre Italo Laracca, Carlo Bianchi, Padre Andrey Sheptytskyy, Famiglia De Regibus, Leonilde Simonazzi, Reinhold Chrystman, Carlo Tagliabue, Nella Molinari e Luigi Cortile, Franco Basaglia. 


I Giusti per la responsabilità globale al Monte Stella

Il 10 marzo, in occasione della Giornata dei Giusti, al Giardino di Milano onoreremo le donne di Rosenstrasse, Piero Martinetti, Wallace Broecker, Valerij Alekseevič Legasov, Yusra Mardini, Hevrin Khalaf. Il tema scelto dall'Associazione per il Giardino dei Giusti è “La responsabilità globale. La sfida dei Giusti per salvare il pianeta e l’Umanità”.


Concerto per i Giusti dell'umanità

Il 9 marzo alle 21, al Teatro Dal Verme si terrà un Concerto per celebrare i nuovi Giusti con I Virtuosi del Teatro alla Scala


Attualità

​Cura del corpo e dell’anima di fronte al Coronavirus

La ragion d’essere di Gariwo è stata quella di rileggere la storia a partire da chi si è assunto una responsabilità nelle situazioni di emergenza, mostrando la possibilità dell’uomo di essere sempre un argine contro il male. L’esperienza del Coronavirus ha reso attuale in modo sorprendente il legame tra l’etica e la scienza nel mondo di oggi... Di Gabriele Nissim, presidente di Gariwo


Non dimentichiamo Alexander Langer

Alcune piccole pietre, secondo l'uso ebraico, poggiano alla base della croce posta sulla tomba di Alexander Langer e dei suoi genitori, Artur e Elisabeth, nel piccolo cimitero di Telves, in Sudtirolo. Ci arrivo insieme ad alcuni amici, partendo dalla cittadina natale del più europeo dei nostri politici del Novecento...Di Simone Zoppellaro


Lo spettro di Tobias R.

Chi, infine, proprio non riusciva più a trattenersi: “i tedeschi sono stati e saranno sempre nazisti”, con un adagio buono per tutte le stagioni. Ma la realtà è un’altra: insieme ai quegli undici corpi straziati, c’è un’altra vittima. Non visibile, forse, ma non per questo meno cocente: la nostra umanità. Di Simone Zoppellaro 


Brevi lezioni sul linguaggio. Intervista a Federico Faloppa

Mi sono occupato per vent’anni di quello che separa tramite il linguaggio; in queste brevi lezioni invece cerco, anche sul piano etico, di spingere a interrogarsi su ciò che grazie all’abilità del linguaggio unisce, e di renderci consapevoli e quindi più responsabili verso il linguaggio


​Il viaggio della memoria parte dal Giardino dei Giusti

Dalla memoria della Shoah alla memoria dei Giusti. È questo il fil rouge che unisce il nuovo progetto di Gariwo, lanciato al Giardino dei Giusti di Milano alla presenza di Noemi Di Segni, presidente UCEI, e di cento ragazzi delle scuole di Piemonte e Lombardia che insieme a noi saranno in viaggio con il Treno della Memoria.


Bando "Adotta un Giusto"

Anche quest'anno Gariwo (membro dell’Associazione per il Giardino dei Giusti di Milano con UCEI e Comune di Milano) in collaborazione con il MIUR propone il concorso "Adotta un Giusto", rivolto a scuole di ogni ordine e grado. ++ Il termine per la consegna degli elaborati relativi al bando Adotta una Giusto è posticipato al 25 marzo alle ore 15. ++


Le Carte della responsabilità

La responsabilità di un pianeta fragile.

I problemi cruciali della nostra epoca non possono essere studiati e capiti separatamente, in quanto sono problemi sistemici, interconnessi e spesso interdipendenti. Le soluzioni a tali questioni, quindi, richiedono un mutamento radicale di percezione. 


La Web realtà. Suggerimenti per stare online consapevolmente.

Non sempre dietro all’espressione delle nostre opinioni risiede una reale consapevolezza della potenza delle parole e delle conseguenze che esse possono avere su altre persone, nella società, nella politica, nell’educazione.


La contesa buona. Proposte per uno sport responsabile.

Come la storia ha insegnato, qualche volta lo sport può salvare il mondo, perché i comportamenti degli atleti, dei tifosi e anche dei giornalisti sportivi possono influenzare positivamente la vita democratica nelle nostre società.


Le storie

Quei bambini che volevano proteggere i genitori dall’Olocausto

Intervista alla psicologa Helena Klímová su un tema poco trattato: quello della responsabilità inversa, ovvero su come i bambini volevano proteggere i loro genitori durante l'Olocausto. Di Andreas Pieralli 


Amazzonia, viaggio nelle ferite di una terra depredata

È proprio l’Amazzonia il grande scenario nel quale si sono mosse le giornaliste di Avvenire Lucia Capuzzi e Stefania Falasca. Hanno seguito la rotta del Rio delle Amazzoni, raccolto storie di luoghi e persone, e osservato a fondo l’intreccio di interessi, umanità, sudore, avidità e passioni in queste terre, mentre avanza la deforestazione...


Perlasca

“Sotto l’oscuro potere di un governo filo-nazista, in una città messa a ferro e fuoco dalla battaglia tra russi e tedeschi, un semplice commerciante di carni fece la cosa giusta e si trasformò in eroe. Ecco la sua storia”. Un racconto a fumetti sulla vicenda del Giusto Giorgio Perlasca. Recensione di Martina Landi


  • Chi siamo

    Gariwo è l’acronimo di Gardens of the Righteous Worldwide.

    Siamo una ONLUS con sede a Milano e collaborazioni internazionali.

    Dal 1999 lavoriamo per far conoscere i Giusti: pensiamo che la memoria del Bene sia un potente strumento educativo e serva a prevenire genocidi e crimini contro l'Umanità.

    Per questo creiamo Giardini dei Giusti in tutto il mondo e usiamo i mezzi di comunicazione, i social network e le iniziative pubbliche per diffondere il messaggio della responsabilità. Dal Parlamento europeo abbiamo ottenuto la Giornata dei Giusti, che ogni anno celebriamo il 6 marzo.

    La nostra attività è sostenuta da istituzioni, scuole, volontari, da un Comitato scientifico internazionale e dai nostri “Ambasciatori”.

  • I Giardini dei Giusti

    I Giardini sono come libri aperti che raccontano le storie dei Giusti.

    Sono spazi pubblici, luoghi di memoria ma anche di incontro e di dialogo, in cui organizzare iniziative rivolte a studenti e cittadini per mantenere vivi gli esempi dei Giusti non solo in occasione della dedica dei nuovi alberi, ma durante tutto l’anno.

    Il Giardino di Milano è nato nel 2003 nel parco del Monte Stella. Nel 2008 si è costituita l’Associazione per il Giardino dei Giusti - formata da Comune di Milano, Gariwo e UCEI - che ne cura le attività.

    Ogni anno sorgono nuovi Giardini nelle città e nelle scuole, in Italia e nel mondo. Il nostro obiettivo è creare una rete diffusa per connettere tutti i soggetti interessati a questi temi.

  • La Giornata europea dei Giusti

    Il 10 maggio 2012 i deputati di Strasburgo hanno accolto l’appello di Gariwo - sottoscritto da numerosi cittadini ed esponenti del mondo della cultura - istituendo la Giornata europea dei Giusti il 6 marzo, data della scomparsa dell'artefice del Viale dei Giusti Moshe Bejski. A partire dalla definizione di Yad Vashem, abbiamo esteso il concetto di Giusto sino a includere quanti, in ogni parte del mondo, hanno salvato vite umane in tutti i genocidi e difeso la dignità umana durante i totalitarismi.
    Dal 7 dicembre 2017 la Giornata dei Giusti è solennità civile in Italia: ogni anno il 6 marzo celebriamo l’esempio dei Giusti del passato e del presente per diffondere i valori della responsabilità, della tolleranza, della solidarietà.

  • La Carta delle responsabilità 2017

    La Carta delle responsabilità 2017 nasce dalla riflessione collettiva proposta da Gariwo con il ciclo di incontri La crisi dell’Europa e i Giusti del nostro tempo, organizzato in collaborazione con il Teatro Franco Parenti e con il patrocinio dell’Università degli Studi di Milano e della Fondazione Corriere della Sera
    La Carta, ispirata all’esperienza di Charta ’77 e sottoscritta da importanti personalità della cultura e della società, rappresenta il nostro impegno etico per la memoria del Bene e l’educazione alla responsabilità, per riaffermare il valore della pluralità in contrapposizione alla cultura dell’odio e del nemico.

Aspettando il 6 marzo

I Giusti per la responsabilità globale al Monte Stella

Il 10 marzo, in occasione della Giornata dei Giusti, al Giardino di Milano onoreremo le donne di Rosenstrasse, Piero Martinetti, Wallace Broecker, Valerij Alekseevič Legasov, Yusra Mardini, Hevrin Khalaf. Il tema scelto dall'Associazione per il Giardino dei Giusti è “La responsabilità globale. La sfida dei Giusti per salvare il pianeta e l’Umanità”. Scopri le loro biografie!

I Giusti per l'ambiente

Wallace Broecker

Geofisico e climatologo americano, può essere definito il “pioniere” dei cambiamenti climatici per aver previsto già nel 1975 la crescita della temperatura media globale, facendo parlare del riscaldamento globale in un periodo in cui pochi erano pronti ad ascoltare. 

Siamo sull'orlo di un riscaldamento globale?
di Wallace Broecker

Valerij Legasov

Chimico che mitigò i danni di Chernobyl. Dopo l’esplosione, insisté per l’evacuazione della popolazione di Pripyat e lavorò incurante delle radiazioni a cui era esposto. A Vienna testimoniò sulle responsabilità dell’accaduto, suscitando l’ostilità dei colleghi sovietici. 

"È mio dovere dire quello che so"
dalle memorie di Valerij Legasov

Conoscere i Giusti

Non esisterà mai una tipologia esaustiva degli uomini Giusti, perché nel corso della storia e in ogni contesto appaiono sempre figure nuove, capaci con la loro coscienza e la loro capacità di giudizio di anticipare il corso degli avvenimenti. Esistono però delle caratteristiche comuni per riconoscere i Giusti?Scoprilo nel nostro video!

Pagina 6marzo

Visita la pagina dedicata alla Giornata dei Giusti, troverai informazioni su come celebrarla e aggiornamenti sugli eventi di Milano e non solo, approfondimenti sui nuovi Giusti del Monte Stella e una mappa con tutte le iniziative in occasione del 6 marzo. Prendi spunto dalla nostra pagina e raccontaci il tuo evento!